Tanti Auguri a una persona speciale =)

Bentornate nella mia Foresta Incantata, creature del bosco!
Oggi sotto le fronde degli alberi c’è aria di festa, perchè la mia gemellina Reina del blog Il Portale Segreto compie gli anni! E allora, mi rivolgo direttamente alla festeggiata =)
Tanti Auguri mia Befanina Serial Loller preferita!
Ti auguro tanta felicità quante sono le foglie di tutti gli alberi del pianeta,
Ti auguro che sul tuo viso possano affiorare tanti sorrisi quanti i fiori che sbocciano in Primavera,
Ti auguro una vita con i colori dell’Autunno,
Ti auguro tanti sogni quante le stelle che splendono in cielo, perchè una vita senza sogni (lasciatelo dire da un’intenditrice =P) è piatta e triste.
Infine ti auguro un mare di bontà, perchè te la meriti!
 
Grazie per i momenti indimenticabili e lollerosi passati insieme, grazie per aver condiviso con me emozioni, paure, risate, ansie e progetti, restando sveglie fino a talmente tardi da essere presto xD Grazie per i deliri della mattina, del pomeriggio e della sera (eh sì, ogni momento è buono per noi) e grazie infinite per essere per me come una vera sorella!
 
Con la speranza di rivederti presto e di realizzare il prima possibile i nostri sogni in comune, ti auguro infine un buon compleanno Befanina! Che l’arcobaleno possa sempre guidare i tuoi passi 😉
Ti voglio bene!
 

Una magica notizia!

Bentornati nella mia Foresta Incantata!

Qui, sotto le fronde degli alberi, oggi c’è aria di festa: gli uccellini canticchiano allegri, le foglie svolazzano al venticello leggero, frusciando e muovendosi come festoni colorati, e nel forno della mia casetta silvana c’è una squisita torta, pronta per essere sfornata e condivisa con tutti voi che popolate la mia Foresta.

A questo punto vi starete chiedendo cosa ci sia da festeggiare… ebbene, è giunto il momento delle spiegazioni! Dalla scorsa settimana ormai continuo a lanciarvi piccoli messaggi di “allarme”… Come vi ho più volte comunicato in questi giorni, c’è una sorpresa per voi che mi seguite, una sorpresa che, per ironia, ha sorpreso soprattutto me!

Chi mi segue, chi mi conosce, sa che la mia più grande passione, quella che coltivo da sempre, è la scrittura. Da qualche mese ormai vi ho comunicato che avrei partecipato ad un concorso letterario; ebbene, ho partecipato e purtroppo (o per fortuna?) non ho vinto. 

Ma saprete bene che la vostra Mirial non sta certo con le mani in mano e che, quando vuole, si intestardisce e lotta per i suoi sogni fino in fondo… e così ho deciso di affidare il mio manoscritto alla fortuna, inviandolo a diverse Case Editrici. Dopo un’attesa davvero breve ho ricevuto una mail, una piccola, timida mail che ha fatto breccia nel mio cuore, facendolo palpitare, riportandolo a nuova vita e facendolo esplodere di euforia: il mio romanzo, quello che tanto mi ha dato, quello su cui quasi non avrei scommesso, quello che è nato per caso in una notte qualunque, quasi per gioco, ha suscitato l’interesse di un editore, che mi ha subito mandato la bozza del contratto!

Potrete ben immaginare la mia gioia, l’enorme emozione che ho provato leggendo e rileggendo quella mail all’infinito per assicurarmi di non aver dimenticato di leggere qualcosa, di non aver visto male, considerata la mia miopia. Incredula e stordita dagli eventi, ho esultato impazzita saltellando per tutta casa (come si confà ad una vera Fatina dei Sogni come me), rimbalzando da una stanza all’altra e cantando a gran voce la mia vittoria. Dopo la prima euforia del momento, è seguito un periodo di calma incredula: no, non può essere vero, sta succendo proprio a me? Sto sognando? 

E poi finalmente è giunto il giorno tanto atteso, quello sognato da anni: la firma del contratto! La vostra Mirial lo ha firmato proprio ieri, dopo due interminabili ore di coda dovute a uno scontro tra farfalle e la caduta di un Albero anziano che ha ostruito il sentiero. Dopo queste disavventure, ho raggiunto la sede della Casa Editrice, ho messo qualche firma su un po’ di scartoffie e… è fatta! E’ ufficiale! Il mio libro verrà pubblicato! =D

Quando? Nel 2014, per ora non vi anticipo altro.

Potrete ben immaginare quanto sia occupata in quest’ultimo periodo: tra le ultime correzioni da apportare al romanzo, incontri vari con editori, notai, librai e gente competente… Nel giro di una settimana me ne sono successe di tutti i colori e mi ritrovo piena di impegni, di pensieri e di valutazioni da fare. Ho incontrato persone fantastiche, persone che non avrei mai creuduto potessero darmi una mano con così tanta naturalezza e gentilezza. Ringrazierei all’infinito i menbri della giuria del concorso per avermi offerto i loro preziosi consigli e la loro disponibilità, così come non smetterò mai di ringraziare i librai per il loro sostegno, offerto ancor prima di sapere che il mio libro sarebbe stato pubblicato. Ringrazio la mia gemellina Reina per aver letto e creduto nel mio romanzo anche più di quanto ci abbia mai creduto io stessa e per la pazienza nell’avermi ascoltata innumerevoli volte, fino alla nausea =) Un altro grazie va a Marina Pratelli, per il tempo che mi ha dedicato e per la sua gentilezza, ma di lei vi parlerò più avanti.

La scrittura è una passione che coltivo da sempre e che coltiverò PER sempre, è il mezzo che mi permette di esprimermi al meglio, di raccontare agli altri quello che sono, un pezzetto alla volta. Qualcuno ha detto: “Si scrive col sangue!”e non c’è niente di più vero! Perchè scrivere significa mettersi in gioco, mettersi a nudo e dare tutto il possibile. Scrivere non è un passatempo, ma uno stile di vita.

Con questo io vi saluto, sperando che possiate condividere la mia gioia.

Mi raccomando, credete nei vostri Sogni, coltivateli con amore, dedizione e pazienza, qualunque essi siano. E ricordate: “Se puoi sognarlo, puoi farlo!”

Si parte!

Bentornati nella mia Foresta Incantata!

Passo di qui per comunicarvi un piccolo avviso: domani partirò, starò via fino a sabato, il blog dovrebbe autoprogrammarsi fino al mio ritorno, quindi tranquilli non vi abbandono! I post che ho preparato per voi non sono molto impegnativi, ho davvero pochissimo tempo ultimamente per stare sul blog, quindi spero che riusciate ad accontentarvi =P Per ovvi motivi la rubrica Lights and Shadows slitterà per questa volta a domenica, così vi racconterò un po’ come sarà andata la mia vacanza ^^

Dove vado? In Sicilia!!! Il sogno di una vita si avvera; ho sentito parlare talmente tanto di questa regione dai miei nonni e da mio padre che mi sembra di esserci nata e di appartenergli, seppure io non l’abbia mai vista. Vi farò sapere come sarà andata al mio ritorno!

Detto questo, buona settimana a tutti e buon inizio di vacanze a chi finirà in questi giorni l’anno scolastico 😉

A prestissimo!

43^ Giornata mondiale della Terra

Buon inizio settimana e bentornati nella mia Foresta Incantata!

Forse alcuni di voi lo sapranno: oggi si festeggia la Giornata Mondiale della Terra. Oggi si celebra l’ambiente e la salvaguardia del nostro meraviglioso pianeta, che troppo spesso viene violentato da noi esseri umani.

Le problematiche ambientali sono una tematica importante da affrontate: l’inquinamento dell’aria, delle acque e del suolo, la distruzione degli ecosistemi, l’estinzione di specie animali e vegetali, l’esaurimento delle risorse non rinnovabili sono problemi attuali di cui è bene prendere piena coscienza per poterli affrontare.

Il pianeta Terra, che ci ospita e ci offre tutto quello di cui abbiamo bisogno, deve essere tutelato se vogliamo continuare ad abitarci; la popolazione mondiale cresce sempre di più e con essa aumentano anche le problematiche legate all’ambiente. Più siamo e più sfruttiamo il nostro pianeta, per cui quale giornata migliore di questa per sensibilizzare le persone ed avvicinarle all’ecologia?

In occasione dell’Earth Day vengono organizzati eventi in tutto il mondo, ma potete partecipare a questa giornata anche nel vostro piccolo, cominciando da oggi ad allinearvi a comportamenti più sani per voi e per il pianeta. Quali sono gli accorgimenti da adottare nella nostra vita quotidiana?

1) quando andiamo al supermercato, potremmo acquistare alimenti a chilometro zero

2) consumare più frutta e verdura, riducendo quindi il consumo di carne e derivati animali, che hanno un impatto ambientale maggiore

3) fare la raccolta differenziata, riciclando il vetro (riduce fortemente il consumo del petrolio), la plastica e la carta (ricordiamoci che quest’ultima si ricava dagli alberi, e la deforestazione è un problema grave e preoccupante).

4) chiudere bene il rubinetto e non sprecare inutilmente l’acqua

5) non sprecare la corrente elettrica: spegnamo sempre il pc quando non ci serve, non lasciamo in standby la tv e non usiamo la luce artificiale se non è necessario.

6) non abusare dell’uso dell’automobile: per tragitti brevi non usiamo la macchina o il motorino, spostiamoci a piedi o in bici! Fa bene a noi e all’ambiente.

Come vedete, basta poco per dare un piccolo ma importante contributo alla salvaguardia del nostro pianeta =)

Per concludere questo post, voglio lasciarvi una frase degli Indiani d’America, sperando che possiate trarvi un insegnamento o uno spunto interessante:

Quando l’ultimo albero sarà stato abbattutto, l’ultimo fiume avvelenato, l’ultimo pesce pescato, ci accorgeremo che non si potrà mangiare il denaro. La nostra Terra vale più del denaro. E durerà per sempre. Non verrà distrutta neppure dalle fiamme del fuoco. Dinché il sole splenderà e l’acqua scorrerà, darà vita a uomini e animali. Non si può vendere la vita degli uomini e degli animali; è stato il Grande Spirito a porre qui la terra e non possiamo venderla perchè non ci appartiene. Possiamo contare il nostro denaro e bruciarlo nel tempo in cui un bisonte piega la testa, ma soltanto il Grande Spirito sa contare i granelli di sabbia e i fili d’erba della nostra terra. 

 

Premiazioni dei Giftaway di compleanno: il blog compie due anni!

Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Sotto le fronde degli alberi di questo mio spazietto magico oggi c’è aria di festa, perchè Sogni di una notte di Luna piena compie due anni!
Due fantastici anni trascorsi insieme a voi, due anni di gioie, soddisfazioni, scoperte, crescita e amicizie.
Ringrazio infinitamente tutti coloro che mi seguono e che mi sostengono dall’inizio, quelli che si sono aggiunti dopo e anche gli ultimi arrivati, perchè è grazie a voi che questo spazio da me creato continua a vivere. Siete il cuore pulsante del blog, e senza di voi il mio lavoro non sarebbe la stessa cosa! 
Qui sul blog di blogger (il mio principale) siamo in 21, un numero che non avrei mai immaginato di raggiungere, ma non è finita qui =) Ho da poco aperto il blog anche qui su WordPress e i miei  follower sono in 9 attualmente, mentre sulla pagina Facebook stiamo per sfiorare i 100! Grazie, grazie davvero a tutti voi =)
In questi due anni ho potuto conoscere persone fantastiche e indimenticabili, che non avrei mai potuto conoscere senza questo spazio virtuale. Alla faccia di chi pensa che le amicizie nate sul web non siano durature nè sincere, io sono felicissima di avere avuto l’opportunità di legarmi a colleghe blogger lontane da me, ma vicine con il pensiero, con il cuore e con l’anima.
Grazie a questo blog ho potuto coltivare le mie mille passioni, sono entrata a far parte di un mondo che spero di non abbandonare mai. Ho imparato a credere in me, nelle mie capacità e possibilità, ma anche negli altri, ho imparato a superare i miei limiti in un certo senso e a confrontarmi con molte persone. 
Questo mio angolino è nato in un momento di crisi personale, quando tutte le mie speranze sono svanite in fumo. In quegli attimi di sfiducia verso il prossimo e verso tutto ciò che mi circondava, non ho fatto altro che rivolgermi all’unica persona su cui potessi fare affidamento in quel momento così difficile per me, e cioè me stessa. Pian piano sono riuscita a ricostruire le mie speranze e a risollevarmi dai miei fallimenti, e tutto questo lo devo a voi, inconsapevoli spettatori dei miei cambiamenti.
Grazie per la fiducia che riponete in me ogni giorno, per i vostri complimenti, per la passione che ci mettete nel leggere i miei post, a volte interminabilmente lunghi (come questo diciamo xD)
In cantiere ci sono molti progetti, ho preso atto anche dei risultati dei sondaggi che ho inserito nei moduli dei Giftaway, che si sono conclusi proprio ieri. Molti di voi hanno espresso la volontà di trovare qui più natura, rimedi naturali ed ecologia, tre temi che per me sono molto importanti e che stavo già escogitando da tempo di proporvi.
Con l’inizio della bella stagione conto di poter riprendere la rubrica Lost in Nature, rimasta un po’ in sospeso in questi freddi e sterili mesi invernali. Per quanto riguarda Mondo di Cristallo, continuo a promettervi di riprenderla, ma non riesco mai per mancanza di tempo. Mai dire mai, però per il momento non posso più farvi promesse che non posso mantenere. Avrei in mente altre due rubriche da proporvi sull’argomento, ma devo prima cercare di fare un po’ d’ordine, altrimenti rischio di sovraffollare il blog.
Altri hanno espresso il loro desiderio di vedere più post su paganesimo e spiritualità. La scorsa settimana ho inaugurato una nuova rubrica sull’argomento, Il Riflesso dell’Anima, che spero possa in qualche modo soddisfare la vostra curiosità.
Insomma, i progetti futuri sono tanti, il tempo sempre meno, ma finchè potrò state pur certi che non vi libererete di me tanto presto! 
In onore della Primavera appena giunta e del compleanno del blog mi sono concessa una modifica della grafica, spero vi piaccia =)
 
E adesso, veniamo alle conclusione dei Giftaway, che in molti di voi stanno aspettando con trepidazione =)

Premiazione del Giftaway di compleanno # 1
Io e Maria Elena Gattuso ci siamo consultate e infine abbiamo deciso di premiare non una, ma due fortunate lettrici, che hanno ricevuto da me una mail e che a breve riceveranno la loro copia digitale del romanzo “Il Ragazzo del Destino”. Complimenti e grazie per aver festeggiato con me questo secondo anniversario!

Premiazione Giftaway di compleanno # 2:
Come promesso, vi posto la foto del libro con la copertina non oscurata e la foto dell’ultima pagina numerata, così potete verificare da casa =)

Il libro da me scelto è La bambina che salvava i libri di Markus Zusak edito da Sperling e Kupfer (edizione del gennaio 2013, trovate la copertina qui). Se non vedete bene l’immagine potete ingrandirla cliccandoci sopra. L’ultima pagina numerata del romanzo è la n.563!!!
La fortunata vincitrice di queso secondo Giftaway di compleanno dunque è:

Mary

Complimenti, cara Mary, la tua risposta era la più vicina a quella esatta! Presto riceverai una mail con la conferma della tua vittoria e potrai ricevere a casa una copia del libro “Segreti, bugie e cioccolato” di Amy Bratley!


Giftaway di compleanno # 3:
Anche qui, come promesso, vi posto la foto del libro con la copertina non oscurata e la foto dell’ultima pagina numerata, così potete verificare da casa =)

Il libro da me scelto è La freccia verde di Gianfranco Manfredi edito da Mondadori (trovate la copertina qui).
Se non vedete bene l’immagine potete ingrandirla cliccandoci sopra. L’ultima pagina numerata del romanzo è la n.351!!!

I fortunati vincitori di queso secondo Giftaway di compleanno dunque sono: 

Flauto di Pan
Jessica

Complimenti a entrambi! La vostra risposta era la più vicina a quella esatta! Presto riceverete una mail con la conferma della vostra vittoria e potrete ricevere a casa una copia a testa del libro “Il Sogno della Bella Addormentata” di Luca Centi!

Bene, con questo si concludono i festeggiamenti, spero che continuerete a seguirmi come avete fatto in questi due anni! 
Mando un forte abbraccio a tutti voi e finalmente spengo le due candeline del blog, con mille desideri e altrettanti sogni nel cassetto =)
A presto!

Mirial racconta

Ciao a tutte voi, creature del bosco, e bentornate nella mia Foresta Incantata!

Che bello, finalmente torno con un post chiacchieroso e prendo tregua dalle innumerevoli rubriche che gestisco qui sul blog =)

Oggi la vostra Mirial vuole raccontarvi un po’ di cose, alcune belle, altre un po’ meno, ma fa tutto parte della vita d’altra parte! Queste righe le scrivo qualche giorno prima della pubblicazione qui, perchè oggi, proprio in questo momento in cui mi state leggendo, sono via di casa per dare gli esami.

Finalmente domani sarà tutto finito, nel bene o nel male: niente studio, niente prigionia in casa per riuscire a studiare, niente più svogliatezza ed apatia (o almeno spero!). Con grande fatica sono riuscita a continuare a gestire il blog accantonando poche volte le varie rubriche e sono contentissima di questo, ma sono altrettanto contenta che voi mi abbiate seguita con lo stesso entusiasmo, forse ignari del mio sudore e dei miei piccoli sacrifici per continuare a darvi il massimo che potessi offrirvi =)

Mi scuso con voi se in questo mese e mezzo non sono riuscita a recensirvi nessun libro, ma di tempo per leggere ce n’è stato ben poco. Sto continuando a rileggere Il Signore degli Anelli, ma sto procedendo a rilento, nel frattempo sto cercando di leggere e recensire anche dei libri inviatimi dalle case editrici, quindi da questa settimana cercherò di riprendere finalmente il mio usuale ritmo, abbiate ancora un po’ di pazienza.

I primi due mesi di questo 2013 sono stati faticosi a volte, ma anche pieni di progetti per il futuro, da quello più imminente a quello più lontano. Tra un mese il blog compirà il suo secondo anno! Da un po’ di tempo sto cercando di pensare a qualche sorpresa per voi, vedremo cosa riuscirà ad escogitare la mia mente, voi tenetevi aggiornati, potrebbero cambiare alcune cosette tra qualche tempo e potrebbero esserci novità interessanti.

A proposito di cambiamenti, nella mia vita, quella reale intendo, ce ne saranno molti nei prossimi mesi immagino. Sto avendo alcuni problemi con l’università che spero si risolvano in un modo o in un altro, perchè non sono cose da prendere alla leggera purtroppo, però non voglio disperare, anche perchè sarebbe solo controproducente, quindi io incrocio le dita e poi vedrò cosa accadrà. 

Nell’immediato futuro c’è per me la possibilità di cercarmi un lavoro, uno che mi permetterà di mettere i soldi da parte per una vita tutta mia. So che non sarà facile trovarlo, so che mettere qualcosa da parte con i tempi che corrono è davvero difficile, ma io ci voglio provare, perchè ho mille sogni da realizzare e sarà il caso di rimboccarsi le maniche, altrimenti continuerò sempre e solo a sognare senza realizzare mai nulla di concreto! 

Se trovassi un lavoro, non so se potrò continuare a lavorare sul blog come ho fatto sino ad ora, ma cercherò in ogni caso di dare il meglio di me, come ho sempre fatto. Tengo molto a questa Foresta Incantata, non la vorrei abbandonare! 

Un altro progetto che ho per l’imminente futuro è la partecipazione a quel concorso letterario di cui vi avevo parlato, ricordate? La scadenza è tra poco più di un mese e io sto ancora scrivendo… la mia è una corsa contro il tempo, ma credo di farcela a partecipare, in ogni caso continuerò a tenervi aggiornati. Per ora sappiate che la scrittura procede bene, anche se ha subito un leggero rilento per via degli esami, e che se non vincerò il concorso vedrò come muovermi per decidere le sorti del mio piccolo romanzo: se inviarlo a qualche casa editrice o se tenerlo nel cassetto per sempre. Dovete sapere infatti che questo mio libricino è nato senza nessunissima pretesa, la sua storia è scaturita dalla mia mente quasi per gioco e si è trasformata poi in una sfida personale. Come vi ho detto più volte qui sul blog, io scrivo da sempre e ho iniziato così tante storie nella mia esistenza che ho appunti sparsi ovunque, sia in camera che nella mia testa. Sì, perchè alcune storie sono state iniziate e abbandonate, altre sono ancora in attesa di essere rimaneggiate o riscritte, altre ancora invece restano solo un progetto chiuso in uno scomparto della mia mente, quello che io chiamo “il mio pase delle meraviglie”, perchè è lì che può succedere di tutto, è lì che io posso rifugiarmi e inventare mondi diversi da quello in cui vivo le mie giornate. Qualche mese fa sono giunta ad un punto di rottura, di crisi con la scrittura. Mi sono guardata indietro (ricorderete forse il post de La Soffitta Incantata in cui vi descrivevo tutti i quaderni di appunti riempiti di storie) e ho constatato con enorme dispiacere che nessuna delle mie invenzioni ha mai avuo un’ultima pagina, a nessuna di esse è stata mai posta la parola “Fine”, tanto agognata eppure tanto temuta. 

A quel punto mi sono buttata giù, sentendomi incapace e incompetente, poi però è arrivato il concorso… Mai avrei immaginato che tale esperienza avrebbe potuto darmi così tanto! Tanto per cominciare si tratta di un concorso un po’ particolare (per ora non anticipo nulla) e non mi sentivo assolutamente in grado di soddisfarne le richieste, ma per un motivo che ancora mi è sconosciuto ho deciso di lanciarmi in questo piccolo progetto. E così ho inizato a buttare giù la trama del libro, a tracciarmi una scaletta degli eventi, a delinearne i personaggi… insomma, in poco tempo sono riuscita a tirare su una piccola storia che mi ha impegnata con entusiasmo, un entusiasmo tutto nuovo per me. E da lì la strada percorsa è divenuta ricca di insegnamenti, perchè con questa storia sto conoscendo me stessa, sto esplorando un genere che non avrei creduto di poter interpretare con le mie parole, e anche se quello che scrivo è fondamentalmente semplice mi sono accorta che in fondo quello che mi interessa realmente non è tanto vincere il concorso, ma dimostrare a me stessa che la parola Fine può essere scritta, e mi ci avvicino sempre di più. Questo rommanzo mi sta insegnando molto, soprattutto per quanto riguarda la struttura della trama. La mia è semplice e lineare, ma l’ho avuta ben chiara fin dall’inizio e questo mi ha permesso di procedere molto velocemente nella stesura, cosa che non mi era mai capitata prima. Avevo chiesto consiglio a qualche scrittore, e ovunque leggevo la fatidica frase: “Il segreto è avere una trama forte, ben solida. Altrimenti la storia non sta in piedi”. Sembra una frase fatta, ma in realtà non lo è, credetemi! E mai come adesso lo capisco così bene. Per cui, cari lettori, se anche voi avete un romanzo nel cassetto, se anche voi amate scrivere ma non sapete da dove cominciare il consiglio che io rimando a voi è proprio questo: lavorate tanto sulla trama! 

Vi terrò aggiornata sugli sviluppi del concorso, in ogni caso se non dovessi vincere sappiate che potrebbe essere possibile che questo libro non verrà mai neppure spedito ad una casa editrice. 

 I prossimi libri di cui troverete la recensione

I prossimi libri che recensirò

Prima di salutarvi, vorrei comunicarvi ancora due cosette. Finalmente, dopo tanto tempo, sono riuscita a sistemare tutte le recensioni presenti sul blog in un elenco ordinato. Per consultarlo potete accedervi dal banner posto nella colonna del blog, quello con scritto “Recensioni”, appunto. Vi troverete non solo l’elenco dei libri fino ad ora recensiti, ma anche il link che vi invierà alla corrispondente recensione. Inoltre ho inserito nella lista anche i libri che conto di recensire a breve, dei quali ovviamente non troverete nessun link. Un’altra novità è che ho deciso di creare una copia del blog su WordPress, ve ne avevo già parlato, ma lo ribadisco ancora una volta nel caso ve lo siate perso. La decisione nasce per due motivi: come alcuni di voi sapranno o hanno provato sulla propria pelle, Blogger talvolta si diverte a cancellare i blog senza preavviso. Mi darebbe un dispiacere immenso perdere questo spazio, ragion per cui ho deciso di copiarlo su un’altra piattaforma. Inoltre avevo dei lettori che qui su Blogger non riuscivano a seguirmi  perchè erano utenti WordPress, dunque adesso ho accontentato anche loro! Se preferite anche voi WordPress, potete trovare il link di accesso al blog sempre nella colonna di destra del blog, tra i contatti.

Detto questo io vi saluto e vi darò aggiornamenti prossimamente!

Vi mando un forte abbraccio,

A presto!

L’Eco della Foresta: avviso lavori in corso!

Buona domenica a tutti! 
Come sapete L’Eco della Foresta è una rubrica occasionale, creata da me e Reina del blog Il Portale Segreto, che fino ad ora abbiamo pubblicato di domenica e che serviva a presentare i libri di prossima pubblicazione o interessanti novità libresche. 
Com’è facilmente intuibile dal titolo, c’è aria di novità per questa rubrica. Io e Reina infatti stiamo pensando a dei cambiamenti.
Parlando e consultandoci tra noi, abbiamo deciso che da questo momento ne L’Eco della Foresta non troverete più solo anteprime dei libri legati alle Case Editrici con cui collaboriamo.
Ecco dunque cosa cambierà da adesso in poi:

1) L’Eco della Foresta diverrà una rubrica mensile, non più settimanale, e verrà pubblicata possibilmente la prima domenica di ogni mese. In caso ce ne fosse la necessità potremmo decidere di pubblicare anche due puntate dell’Eco. Per questo motivo, la prima puntata del nuovo Eco potrete trovarla sui nostri blog a partire da Marzo.
2) L’Eco della Foresta continuerà a pubblicizzare le anteprime delle Case Editrici, ma per facilitarci le cose le troverete sotto forma di elenco con i link che possano aiutarvi a trovare le informazioni reperibili dei libri in questione. Potrete trovare in questo contenitore anche le anteprime dei film tratti da libri più o meno famosi in uscita nelle sale o di prossima realizzazione.
3) L’Eco della Foresta cercherà di promuovere di più le pubblicazioni degli autori esordienti ed emergenti.
 
Con questo noi vi salutiamo, sperando che L’Eco della Foresta possa piacervi anche più di prima!
Voi cosa ne pensate? Fateci sapere la vostra, mi racomando!
Un caro saluto a tutti 🙂