Scatti Miciosi!

Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Oggi, come già avrete intuito dal titolo, torno a parlarvi di quella peste di gatta che mi ritrovo come convivente XD La furbetta e opportunista cresce bene, diventa sempre più pestifera e, a dispetto di ciò, il suo musino si fa sempre più dolce e carino.
Ma la protagonista di questo post è lei, quindi le lascio immediatamente la parola, potrebbe offendersi per averle rubato deliberatamente la scena =P

Miao!

Mi chiamo Penny, e sono una gattina fatta tutta a modo mio. Ho gli occhioni dolci come il miele, dal quale prendono il colore. Sono vispa e furbacchiona, e pur di ottenere qualche croccantino in più faccio indispettire le mie povere padroncine, che mi vogliono tanto bene e che tanto mi coccolano. Però io non amo che il mio pelo lucido venga sgualcito, e allora talvolta le mordo. Eh sì, che volete farci, ho le mie fisse!

Amo giocare e rincorrere le palline per tutta la casa, adoro nascondermi, e ogni spazietto angusto e stretto fa proprio al caso mio. Peccato che poi io finisca per incastrarmi nei fili della corrente, e allora le mie padroncine mi sgridano, però sono testarda e devo sempre averla vinta io!

Sono anche dispettosa, proprio come un folletto, ve l’avevo detto che sono fatta a modo mio…
Sono un vero diavoletto, però in fondo so essere anche affettuosa, quando voglio. Amo stare in compagnia e non sopporto di stare chiusa in una stanza da sola. Quando le mie padroncine mi danno da mangiare, spesso non mangio se loro non stanno insieme a me, e le ricompenso con un po’ di fusa. Al mattino sono coccolona, e amo occupare tutto il cuscino della mia padrona più grande per farmi carezzare sul muso, a patto che prima mi dia qualche croccantino. 
L’altro giorno poi sono finita accidentalmente nella vasca da bagno… che trauma! Stavo specchiando la mia immagine nell’acqua e, attratta dalla curiosità, mi sono sporta troppo e sono finita dritta nel bucato! Sono schizzata fuori dal bagno a gran velocità, con il mio povero pelo sgualcito e bagnato. Le mie padroncine, vedendomi tanto spaventata, si sono prese cura di me, asciugandomi e tranquillizzandomi. Le ho riempite di bacini e per un giorno intero le ho risparmiate dai miei morsi, come vedete ho un buon cuore in fondo, no?
 E voi che mi leggete? Avete qualche mio parente felino a casa che combina guai come me?
 

Piccoli gatti crescono

Bentornate nella mia Foresta Incantata creature del bosco!
Come state? Oggi, dopo tanto tempo, voglio mostrarvi qualche foto della mia gattina, che cresce velocemente purtroppo, e che ci fa straripare il cuore di gioia e amore.
Guardate qui com’è carina la mia dolce Penny ^_^
Adora starsene nei pressi del mio portatile, sia dietro lo schermo che sopra la tastiera. Qui si stava godendo lo spettacolo, con le zampine appoggiate alla tastiera, mentre io scorrevo una pagina di immagini XD
Il primo freddo comincia a farsi sentire in casa, e Penny sonnecchia felicemente sul piumone del letto di mia sorella *_*
Quando dorme, a volte si stringe ai suoi giochini, in questo caso un galletto della Trudy che ci ha spudoratamente rubato =P
E ogni posto è buono per dormire, compreso il mio cestino del cucito XD stavo ricamando e lei voleva stare con me a tutti i costi… all’inizio ha cominciato a giocare con il filo e l’ago che tenevo in mano e dopo una bella strigliata ha deciso che forse era meglio trovare un compromesso… dunque si è impossessata del cestino, che però era meno comodo di quanto pensasse. La zampina posteriore infatti continuava a scenderle XD che buffa!
Se c’è un’altra cosa che Penny adora, è giocare con i tappeti, quello del bagno poi la fa impazzire! Ci salta sopra e se lo trascina dopo aver preso la rincorsa a mo’ di tappeto volante! XD e poi ovviamente ci si nasconde sotto ^_^
Spero che le mie foto feline vi siano piaciute e vi saluto, con la promessa di postarvene altre prossimamente =)

Scatti miciosi

Bentornati nella mia Foresta Incantata!
Come state? Come procedono le vostre vacanze? Le mie sempre indaffarate =P Oggi voglio lasciarvi qualche foto della mia bellissima gattina, è un po’ che non ve la mostro! Sta crescendo bene, diventa sempre più furbetta e vivace, inutile dirvi quanto io mi diverta a stare con lei e quanto io le voglia bene *_* 
Eccovi dunque alcune foto:
Non è bellissima? *_*

 

Ricordi siciliani =)

Bentornati nella mia Foresta Incantata!

Sono tornata qualche giorno fa dal viaggio in Sicilia e come promesso mi appresto a raccontarvi com’è andata =)

Il viaggio in aereo è andato bene, anche se mi sono lasciata prendere un po’ dall’ansia durante il decollo… Era praticamente la prima volta che prendevo l’aereo! In fase di atterraggio abbiamo attraversato un mare di nuvole, è stato davvero bellissimo! Sembrava di stare su una distesa di panna montata xD

Quando si dice “toccare il cielo con un dito”…

Attraversate le nuvole, stavamo atterrando a Trapani, ed ecco qui la bellissima vista della terra siciliana =)

Non vi ho ancora raccontato niente delle mie origini, quindi colgo l’occasione per farlo ora. I miei nonni paterni e mio papà sono nati in Sicilia, in provincia di Agrigento; fin da quando ero bambina non ho fatto altro che sentire i loro racconti, i loro ricordi nostalgici sulla Sicilia e per tutti questi anni ho sempre sognato andare lì dove i miei parenti più stretti avevano vissuto la parte più bella e più intensa della vita. Anche se non avevo mai visto i posti che mi sono stati continuamente descritti, ho sempre sentito un legame profondo con essi e di conseguenza ho cominciato a sviluppare anche io quella nostalgia che caratterizza i miei nonni e mio padre quando parlano dei loro ricordi d’infanzia xD In Sicilia abbiamo ancora dei parenti, che io non avevo mai conosciuto (a parte alcuni) e i miei nonni non scendevano a trovarli da ben 32 anni!!! Così qualche settimana fa io e la mia famiglia li abbiamo convinti a prendere l’aereo e tornare alle origini =) E’ stato emozionante vedere i miei nonni piangere insieme ai fratelli e ai nipoti, vederli felici e ringiovaniti per le vie del paese. I parenti siciliani sono stati calorosissimi e mi sono subito affezionata, tant’è che prima di salutarli per ritornare a casa ho pianto come una fontana xD eh sì, è una cosa da me, mi emoziono facilmente =P

Appena arrivati siamo stati accolti da un bel vassoio di pasticcini xD buooooni!

Per tutti e quattro i giorni che abbiamo trascorso in Sicilia abbiamo mangiato tantissimo! I parenti ci hanno rimpinzati per bene: parmigiana di melanzane, pizza, arancini siciliani, verdure fritte, pesce, carne, granita, gelato, brioches, biscotti e piatti tipici vari… non vi dico che bontà! Adesso però mi toccherà mettermi a dieta xD

Il secondo giorno siamo stati ad Agrigento e alla Valle dei Templi, non vi dico che spettacolo!

La vista di Agrigento dalla strada.

Il tempio della Concordia.

Uno dei tantissimi e stupendi Ulivi della Valle dei Templi.

Una conchiglia fossile su un muro alla Valle dei Templi. Ce n’erano davvero molte, questa era più grossa della mia mano!

Una cosa tipica della Sicilia, o almeno della zona che ho visitato io, è la ceramica, decorata a mano. Vi lascio due foto, la prima è l’insegna di un negozio, la seconda è una caratteristica scalinata di Porto Empedocle:

Il terzo giorno siamo stati a Piazza Armerina per visitare la splendida Villa Romana del Casale di epoca tardo-imperiale. E’ stato emozionante aggirarsi tra le stanze mosaicate della villa, sono rimasta sorpresa dalla bellezza e dalla grandezza dell’edificio, in parte distrutto e in parte ben conservato. Sono riuscita a scattare qualche foto agli interni, ve ne lascio due degli splendidi mosaici che la caratterizzano e la rendono magicamente affascinante.

L’ultimo giorno ci siamo concessi un po’ di spiaggia e sole e siamo andati a vedere la Scala dei Turchi, una bellissima parete rocciosa a picco sul mare a Realmonte, non distante da Porto Empedocle e Agrigento. Il suo colore bianco la faceva sembrare fatta di ghiaccio in lontananza, e ci abbagliava. Per farvi capire nmeglio di cosa sto parlando, eccovi qualche foto!

La Scala dei Turchi vista dalla spiaggia, in lontananza.

La Scala dei Turchi in tutta la sua candida bellezza. Questa parete rocciosa deve il suo nome alle incursioni di pirateria da parte dei saraceni e dei turchi. E’ costituita di argilla e calcare, e sono in molti ad utilizzare la roccia che da essa si stacca per farne dei fanghi di benessere da applicare sulla pelle.

Ovviamente non ho potuto non arrampicarmici sopra, e guardate che bellezza una volta arrivata su!

Siamo rimasti qualche ora in questo paradiso meraviglioso a prendere il sole e io sono riuscita ad ustionarmi le spalle purtroppo xD però sono stata davvero bene, mi sono rilassata parecchio!

Tornare a casa è stata una grande tristezza, sono stata così bene tra i parenti e nei posti che ho girato che non volevo più ripartire! Spero di tornarci presto, nel frattempo però, mi godo la presenza e la vicinanza della mia bellissima gattina, che mi ha accolto a zampe aperte quando sono tornata, riempiendomi di bacini di bentornato xD

Spero che le mie foto e il mio piccolo diario di viaggio siano stati di vostro gradimento!

A presto =)

500 grammi di tenerezza

Bentornati nella mia Foresta Incantata!

Oggi voglio presentarvi un nuovo membro della mia famiglia: la piccola, dolce, tenera gattina Penny! Io e mia sorella Yvaine del blog Il Pozzo dei Sussurri l’abbiamo portata a casa martedì scorso, era stata abbandonata davanti alla porta di casa di una signora che ce l’ha regalata. Si è ambientata subito ed è una gattina stupenda, tranquilla e giocherellona! Ma bando alle ciance, le foto parlano da sole, quindi godetevi questi 500 grammi di tenerezza =)

Benvenuta a casa Penny!

E voi? Avete qualche animale domestico? Questo per noi è il primo in assoluto =P

Finalmente foto!

Bentornati nella mia Foresta Incantata!

Finalmente scrivo un post al di fuori delle varie rubriche =) Oggi voglio mostrarvi qualche foto scattata in occasione del mio compleanno, la settimana scorsa.

Gli scatti non sono un granchè, mi dispiace, ma spero possiate accontentarvi lo stesso.
Ho trascorso una giornata all’aria aperta dopo le lunghissime e stancanti settimane di pioggia. La giornata non era delle migliori, ma sono conentissima di essere riuscita ad andare al Parco degli Ulivi, un posto di cui sicuramente vi parlerò anche prossimamente e in cui tornerò molto spesso d’ora in poi.

Infine, alcuni dei regali che ho ricevuto:

La scatola che vedete conteneva il nuovo obiettivo per la mia macchina fotografica, non ve l’ho mostrato direttamente perchè l’ho usato per fare la foto =P  Non mi aspettavo questo regalo, è stato inatteso e davvero ben accetto! Ne avevo proprio bisogno =) Grazie dunque a Mamma e Papà, che hanno trovato anche un biglietto d’auguri fantasioso (si intravede nella foto, è il mazzetto di tulipani che vedete vicino alla scatola).

Poi ho ricevuto “Giorni di zucchero fragole e neve” di Sarah Addison Allen, che desideravo ardentemente da un po’. Ve lo presenterò ne “Il Gufo Postino” di domani insieme all’altro libro, ricevuto inaspettatamente dalla dolcissima Clody del blog Locanda dei Libri, che ringrazio ancora per la bellissima sorpresa! Proprio due giorni fa mi è arrivato il suo pacco, contenente “L’Arazzo d’oro” di Henry H. Neff e uno splendido segnalibro creato da lei! *_*

Quello che vedete in centro, è il regalo della mia dolce metà, un piccolo quaderno dalla copertina di pelle e una matita per appuntare tutto quello che mi passa per la testa. E’ a misura di borsetta, quindi lo porterò sempre con me, sperando che con la sua fedele compagnia possano nascere nuove avventure e nuove storie da raccontare =)

A questo punto direi che ho parlato anche troppo, vi saluto con la speranza che questo piccolo post di condivisione vi sia piaciuto!

A presto 😉

 

Scatti… d’inchiostro!

Buon lunedì e buon inizio settimana a tutti!
Oggi voglio condividere con voi due piccole foto, due piccoli scatti della settimana appena conclusa.
Il mio carissimo Gufo Postino mi ha recapitato un pacchettino atteso da qualche giorno, inviatomi da Lucrezia del blog Il libro che pulsa. E nel pacco c’era…

… questa bellissima collana fatta da lei! Aveva indetto un piccolo concorso su Facebook qualche tempo fa, in cui metteva in palio una collana librosa. La vincitrice, con mia enorme sorpresa, sono stata io, e ho avuto la possibilità di scegliere la copertina del librociondolo =) Come potevo non scegliere la meravigliosa copertina Di “Cuore d’Inchiostro di Cornelia Funke, uno dei miei libri preferiti? Inoltre, già solo il titolo mi rappresenta, quindi non c’era copertina più adatta a me. Ringrazio ancora infinitamente Lucrezia e vi invito a visitare il suo blog, soprattutto se amate la lettura.

Altra foto che vorrei condividere con voi, è questa:

Aspirante scrittrice al lavoro!
Ecco, questa settimana, dopo una lunga pausa, ho ripreso a scrivere per il concorso letterario di cui vi parlavo qualche mese fa. Sto cercando di correre contro il tempo, non so se riuscirò a partecipare, ma voglio provarci lo stesso. E così, dopo aver studiato tutto il giorno per due esami che dovrò dare tra un mese, ho deciso di dedicarmi alla scrittura e di rilassarmi con la mia consueta tazza di tè caldo, che non mi abbandona mai neppure nei momenti di sconforto! 
Spero di tornare con nuovi scatti e qualche novità molto presto, nel frattempo vi saluto e vi auguro ancora una buona settimana!